L'edificio intelligente

Gestire i servizi in maniera automatica

Adalberto Malinconi
19 maggio 2017 Sistemi di sicurezza
L'edificio intelligente, con il supporto delle nuove tecnologie e delle reti e di comunicazione, permette la gestione coordinata, integrata e computerizzata degli impianti tecnologici, allo scopo di migliorare la flessibilità di gestione, il comfort, la sicurezza, il risparmio energetico degli immobili e per migliorare la qualità dell'abitare e del lavorare all'interno degli edifici.

Il punto di forza della automazione degli edifici, in materia di sicurezza risiede nel fatto che in un edificio è possibile fornire tutta una serie di servizi tra cui:

  • gestione/controllo degli accessi;

  • protezione antifurto, antintrusione, antirapina, perimetrale;

  • protezione antincendio, antiallagamento, da fumo o fughe di gas;

  • videocontrollo ambientale locale e a distanza;

  • la gestione degli allarmi;

  • la gestione e il controllo di attività produttive e/o processi aziendali.

Nell'ambito di un sistema di automazione a intelligenza distribuita, svolge particolare importanza l'infrastruttura dati. Questa deve essere in grado di potersi evolvere nel tempo, presentando quindi delle notevoli proprietà dinamiche.

La possibilità di poter effettuare dei cambiamenti alla struttura dati diventa quindi fondamentale per una buona evoluzione, lasciando sempre aperte le possibilità di espansioni future. Un sistema della casa intelligente si completa, di solito, attraverso uno o più sistemi di comunicazione con il mondo esterno (ad esempio messaggi telefonici preregistrati, SMS, o e-mail) per permetterne il controllo e la visualizzazione dello stato anche da remoto.